Lettera ai Senatori per “stralcio art. 8 D.L. 29/03/2019” - FIRMA ANCHE TU PER GLI ULIVI, IL PAESAGGIO, IL DIRITTO ALLA SALUTE.

Il Comitato per la Salvaguardia dell’Ambiente e del Paesaggio – Valle d’Itria, Terra D’Egnazia Onlus ed il Popolo degli Ulivi INVITANO singoli cittadini, aziende ed organizzazioni A SOTTOSCRIVERE la seguente Lettera ai Senatori e al Presidente della Repubblica , di cui si fanno promotori comitati, associazioni e movimenti (vedi lista), per difendere non solo il nostro paesaggio, i nostri ulivi, la nostra storia e cultura, la nostra economia e la nostra salute, da inutili e dannosi interventi che non potranno che peggiorare il problema, ma anche dalla pericolosità delle deroghe a tutte le normative vigenti poste a tutela del cittadino e del territorio, in caso di qualsiasi fitopatia (modello applicabile in ogni area d’Italia). Di seguito le nostre richieste.      Leggi tutto....

Eventi:

Contro le eradicazioni forzate e la rigenerazione del paesaggio

Solidarietà a Sara Cunial

Il Popolo degli ulivi esprime solidarietà all’onorevole Sara Cunial, espulsa dal Movimento 5 stelle anche e soprattutto per la sua attività a difesa degli ulivi del Salento e contro il gasdotto Tap. Leggi tutto...

Decreto emergenze: prove di regime

Il Popolo degli Ulivi esprime seria preoccupazione e forte opposizione al c.d. Decreto Emergenze che è stato licenziato con modifiche alla Camera dei deputati. Leggi tutto...

Centinaio a Lecce: Accordi privati a nostre spese

Giovedì 11 aprile 2019 il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, Gian Marco Centinaio, è tornato in Puglia. Leggi tutto...

LE CURE CHE FUNZIONANO:

Pic
Progetto SILECC
Progetto 1

Un campione di 84 di olivi è stato suddiviso in tre gruppi, per essere sottoposto a tre distinte modalità di intervento. Alla fine della sperimentazione  ha constatato che una buona parte degli arbusti ricomincia a vegetare.“

Pic
CREA - Scortichini
Progetto 2

Un «aerosol» a base di zinco, rame e acido citrico sulle chiome degli ulivi infetti per abbattere la presenza di Xylella fastidiosa, il risultato di uno studio durato tre anni, condotto dal Crea

Pic
Altre cure
Progetto 3

Potatura,  ferite trattate con solfato di rame,  sovescio con mugnuli e favino, fertilizzante a base di letame bovino fresco fermentato con aggiunta di cenere, lievito, saccarosio e siero di latte.

Scrivi a: redazione@popolodegliulivi.it
mail: popolodegliulivi@gmail.com